Q Anon, le rivelazioni di Epstein, la connessione di Clinton, la "community di verità": andrà ancora bene!

Archiviato in NOVITÀ ANALYZES by su 12 luglio 2019 Commenti

fonte: pinterest.cl

Per molti, Donald Trump era l'uomo che avrebbe smascherato "lo stato profondo". Q Anon arrivò con una rivelazione all'altra e con ciò la cosiddetta "community della verità" venne a pieno ritmo. Con le rivelazioni su Jeffrey Epstein, è probabile che tale sensazione aumenti ancora di più. "Lo stato pedo-profondo è finalmente smascherato", è l'idea. E poi improvvisamente si apre di nuovo un articolo sul sito web di Zerohedge, che dimostrerebbe che Epstein è una pedina del servizio segreto che ha dovuto corrompere le persone.

Prendiamo un momento e poniamo la seguente domanda: pensiamo davvero che nell'era dei "big data", degli smartphone e di Internet, il powerblock non sappia esattamente come manipolare le persone rispondendo a il bisogno di verità e di alimentarlo con la "verità"?

Sebbene una grande parte della popolazione possa essere disinibita, c'è una piccola parte programmata dalla culla per non ascoltare quell'ispirazione e perdersi nella sceneggiatura (vedere ecco la spiegazione), la necessità di mantenere il cervello umano occupato con Alice nel Paese delle meraviglie gallerie di conigli che si stanno facendo più profondi e sembrano avere sempre più rami. Sarai sempre di fronte a nuove sorprese. In realtà, si potrebbe dire che coloro che gestiscono internet e i big data sanno esattamente come va la ricerca del cervello umano e possono persino guidarla. C'è sempre una nuova pillola rossa pronta per ulteriori rivelazioni 'verità'. Una gran parte dell'uomo ispirato sa di essere ingannata, ma cerca la sua verità nel sistema di potere del tunnel.

Chi può vedere esattamente quali siti web visiti e quali articoli leggi? Chi può vedere esattamente ciò che ti piace o come rispondi a un post di Facebook? I super computer che funzionano in background e possono leggere la tua espressione facciale dalla fotocamera dello smartphone, possono misurare la frequenza cardiaca, possono vedere esattamente dove ti trovi e con chi ti colleghi, possono fare un'analisi automatica della tua condizione psicologica e avere una visione completa come è la tua visione del mondo. Non c'è più nessuna mano umana coinvolta. Molte persone si rendono conto che i media sono nelle mani dei grandi soldi, ma non è utile scoprire che molte rivelazioni di verità sono state verificate? Se i giganteschi supercomputer nei data center del potere riescono a fare una psicanalisi a grana molto fine di ogni individuo, è infantilmente semplice alimentare il bisogno di "verità". Alice è curiosa, così ad Alice viene offerta una pozione magica e una nuova tana del coniglio ogni volta.

"Ma Vrijland, anche tu critichi le notizie e cerchi di indicare alle persone degli abusi, quindi partecipi tu stesso". Negli ultimi anni mi sono spesso riferito all'opposizione controllata e all'intelligenza del blocco di potere per rispondere al bisogno di "verità". È quindi importante rendersi conto che stiamo vivendo in un momento in cui diventa quasi impossibile distinguere "falso" da "reale". Solo il fenomeno in cui è possibile creare personaggi "deepfake" che includono un'intera storia significa che non possiamo più fidarci di nulla. Ad esempio, chi mi dice che Julian Assange esiste davvero? Potrebbe anche essere un personaggio o un attore profondamente radicato e l'intera storia può essere una tana del coniglio autodidatta, in cui tutti i truth seeker si immergono. La cosa grandiosa di un sistema di tunnel di conigli automatico è che la scavatrice sa esattamente dove conduce. Sto cercando di indicarti che non dovresti tuffarti nelle caverne di coniglio pre-scavate.

La "community di verità" è il sistema di potere del tunnel auto-scavato ideale. Le persone possono perdersi completamente nella ricerca della verità finché sai come attirarle nel tuo sistema di tunnel e non scavare loro stessi in un buco. Siamo solo Alice nel paese delle meraviglie che ingoia un'altra pozione con il testo "bevimi" e poi mangia un'altra torta con il testo "mangiami". Siamo attirati nel sistema del tunnel della verità con le rivelazioni di Q Anon e la più recente lotta nell'affrontare una rete di pedofili attorno a Jeffrey Epstein. "Donald Trump sta smantellando 'lo stato profondo'"Sì, certo (non farmi sorridere). Di volta in volta, ci presentiamo con la bevanda magica della verità. Il grande inganno della trilogia cinematografica 'The Matrix' è quello in cui dobbiamo seguire il coniglio bianco. La verità hollywoodiana controllata è la stessa dei media controllati e della verità dei media alternativi. Sono sistemi di tunnel pre-scavati in cui il siero della verità è l'esca più attraente.

L'Alice nel paese delle meraviglie Tunnel of Power sta cercando di focalizzare la tua attenzione su "911", "Wikileaks", "The Deepstate", "Jeffrey Epstein", così puoi tuffarti in quella tana del coniglio e perdersi nell'infinito sistema di tunnel. Finché continuerai a camminare dopo il coniglio bianco, sparirai in un altro sistema di tunnel. Dal sistema di tunnel dei media mainstream, l'attenzione si è spostata sui sistemi di tunnel multimediali alternativi. Smetti di seguire il coniglio bianco! Questo è tutto ciò che devi fare! Non è necessario un coniglio bianco per mostrarti quanto è profonda la tana del coniglio. Si tratta della realizzazione che la tana del coniglio è un "paese delle meraviglie": una terra fatata, un Trumanshow, una falsa realtà. La realizzazione più importante che deve penetrare è che ti trovi in ​​una realtà fiabesca e che lo scopo è: tenerti costantemente in quella realtà fiabesca. La realizzazione più importante deve essere che non dobbiamo più strisciare nelle tane dei conigli della verità presentata sia dai media che dai media alternativi. Scava il tuo tunnel; dritto al centro.

È tempo di rompere la realtà fiabesca. L'umanità si svolge in una falsa realtà collettiva che è completamente colorata dai media e dalla rete mondiale. Non è chiamato "web" per niente. Un ragno costruisce una rete per catturare la sua preda. Non appena una linea vibra, il ragno si tuffa nella sua preda e lo incapsula. La nostra visione del mondo è interamente basata sulla percezione dei nostri occhi e orecchie. Guardiamo la TV; appena usciamo dalla porta siamo circondati da giornali, riviste e pubblicità; guardiamo gli schermi degli smartphone o ascoltiamo la radio a tutto volume. La grossa catena del data spider vibra sul nastro trasportatore. È tempo di uscire da quella tana del coniglio; lasciare il web. L'essenza di chi stiamo ricordando inizia con la consapevolezza della falsa realtà collettiva Truman. Ciò significa che devi disattivare tutti i canali che conservi in ​​quella realtà falsa. Ricordati di te chi sei.

Elenchi di link di origine: zerohedge.com

tag: , , , , , , ,

Circa l'autore ()

Commenti (6)

URL di riferimento | Commenti RSS Feed

  1. ZalmInBlik ha scritto:

    Su larga scala si tratta naturalmente di un'operazione di rete di sicurezza (psyp), perché questo è certamente noto da più di un decennio dai servizi e dalle persone della sceneggiatura. Ma tutto dipende dal tempo e dalla distrazione, quindi non farti risucchiare da questa caccia alle streghe creata. Scollegare

  2. Zonnetje ha scritto:

    Mundus riempie decipi ergo decipiatur, il mondo vuole essere ingannato, quindi sarà ingannato.

  3. Scarpa in pizzo ha scritto:

    Ciao Martin,

    Ik heb vraag wat ook betrekking heeft op je vorige artikel.

    Hoe kom je er achter of je wel of geen ziel hebt?

    • Martin Vrijland ha scritto:

      Een onbezielde avatar zal het hele concept van een ziel als belachelijke onzin wegwuiven en zich nooit afvragen of hij/zij een ziel heeft. Een onbezielde avatar zal zeggen zuiver materialistisch te zijn, te geloven dat er niets na de dood is en dat het universum alles is wat er is.
      Hooguit zal hij/zij conceptueel aan religieuze ideeën mee kunnen doen omdat het aangeleerd is, maar nooit zal hij/zij zich afvragen wie hij/zij echt is.
      Hij/zij zal de vraag “Wie ben ik?” nooit stellen en hij/zij is er van overtuigd “ik ben mijn lichaam”.

Lascia un Commento

Continuando a utilizzare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Le impostazioni dei cookie su questo sito Web sono impostate su "Consenti ai cookie" di offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui a utilizzare questo sito Web senza modificare le impostazioni dei cookie o fai clic su "Accetta" di seguito, accetti queste impostazioni.

vicino